Settori di prova

Prove meccaniche

  • Prove di trazione

  • Resilienza

  • Piega

  • Schiacciamento

  • Durezze ( Vickers, Rockwell, Brinell )

  • Prove meccaniche speciali

  • Meccanica della frattura

  • Prove di allargamento

  • Misura della rugosità

  • Resilienze per curve di trasizione

  • Hydrogen disbonding

  • Stress rupture, creep

  • Prove meccaniche su calcestruzzo

  • Prove meccaniche su acciai da c.a. e c.a.p.

  • Prove per la determinazione del coefficiente di attrito su elementi verniciati e serrati tramite bulloni (EN1090)

  • Prove su cedimento su giunti saldati in materiale termoplastico: prove di trazione, decoesione e cedimento.

Test per l’ingegneria civile

Il Laboratorio – interfacciandosi costantemente con D.L., Imprese, Progettisti, Collaudatori, Fornitori di Calcestruzzo – è in grado di verificare le caratteristiche prestazionali dei materiali e dei prodotti, eseguire attività di controllo in corso d’opera, definire requisiti di progetto e metodologie di prova innovative su richiesta. La gamma delle indagini si può riassumere così:

  • Prove su calcestruzzo

  • Calcestruzzo fresco (sito / laborat.): cono, spandimento, massa volumica, contenuto d’aria e d’acqua, scatole semiadiabatiche

  • Resistenza a compressione e flessione

  • Modulo elastico secante a compressione

  • Ritiro igrometrico

  • Propagazione ioni cloruro secondo ASTM 1202

  • Penetrazione all’acqua sotto pressione

  • Resistenza a flessione

  • Indagini conoscitive su edifici soggetti ad adeguamento sismico comprendente analisi pacometriche, sclerometriche, ultrasoniche (personale addetto alle prove non distruttive certificato livello 2)

  • Carotaggi

  • Prova di estrazione o pull-out

  • Prova di aderenza per trazione diretta o pull-off

  • Prova penetrometrica con sonda Windsor

  • prove di permeabilità in sito (German Instrument)

  • prova di carico su solai

  • Prova di carico su piastra diametro 300mm con determinazione del modulo di deformazione e indice di costipamento

  • Prove su cementi: tempo di presa, consistenza, stabilità, finezza di macinazione, massa volumica, calore di idratazione, resistenza a flessione e compressione

  • Prove per la marcatura CE su aggregati naturali e riciclati: petrografiche, analisi granulometriche, indice di forma e appiattimento, equivalente in sabbia e blu, massa volumica, potenziale reattività, resist. al gelo-disgelo e attacco solfatico)

  • Prove su materiali refrattari (ASTM 134, ASTM C133, ASTM C113)

Analisi Metallografiche

  • Dimensione del grano

  • Conteggio della ferrite

  • Analisi inclusionali

  • Determinazione della profondità di corrosione

  • Determinazione della profondità di riporti superficiali

  • Analisi della struttura dei materiali

  • Determinazione delle fasi intermetalliche

  • Microanalisi SEM EDS

Analisi Chimiche

  • Quantometro (spettrometro OES)

  • FT-IR (Spettrometria IR in trasformata di Fourier)

  • DSC (Calorimetria differenziale a scansione)

  • TGA (analisi termogravimetrica)

  • ICP-OES (Plasma ad accoppiamento indotto)

  • AAS (Spettrometria di assorbimento atomico)

  • Determinazione di Carbonio, Zolfo, Azoto Idrogeno e Ossigeno per Combustione

  • XRD (Diffrattometria a raggi X)

  • XRF (Spettrometria di Fluorescenza a raggi X)

  • PMI (Identificazione del materiale in sito)

Analisi ambientali

  • Analisi materiali contenenti Amianto con tutte le tecniche previste dal DM 06/09/1994 (SEM, FTIR,XRD, MOCF) e su matrici di vario tipo (ad esempio rifiuti, terreni, acqua, aria, eluati, etc.)

  • Analisi membrane filtranti per la determinazione delle fibre di amianto aerodisperse, sia secondo DM 06/09/1994 che secondo ISO 14966:2002

  • Analisi di terreni (ad esempio secondo DL 152/2006 parte Ivallegato 5 tabella 1)

  • Test di cessione su riciclati (secondo all. 3 al DM 05/02/1998)

  • Analisi terre e rocce da scavo (secondo DM 161/2012)

  • Classificazione ed etichettatura delle fibre artificiali vetrose e fibre ceramiche

  • Caratterizzazione dei rifiuto e attribuzione codice CER secondo DL 152/06 parte IV

  • Test di ecotossicità

  • Campionamento ed analisi delle emissioni convogliate

  • Analisi della silice libera cristallina mediante diffrattometria a raggi X su filtri e su campioni massivi.

Test di corrosione

Nel laboratorio vengono inoltre effettuati vari tipi di test di corrosione, in accordo con le più importanti specifiche di settore o su richiesta del cliente:

  • HUEY

  • STREICHER

  • STRAUSS

  • PITTING

  • CREVICE

  • C.S.C.C.

  • S.S.C.C.

  • H.I.C.

  • Nebbia salina (NSS, ASS, CASS)

  • Prove in camera Umidostatica

Failure Analysis

La Failure Analysis è il processo di raccolta ed analisi dei dati per determinare le cause di un guasto e per impedirne la ricorrenza. È un’importante disciplina in molti settori dell’industria manifatturiera dove è uno strumento essenziale usato nello sviluppo di nuovi prodotti e per il miglioramento dei prodotti esistenti. Tecnici con decennale esperienza, effettuano analisi sia su componenti metallici sia su materie plastiche, affrontando diversi tipi di problemi, come danneggiamenti, fratture, erosioni, fenomeni di corrosione, ecc.
Le relazioni tecniche mostrano i risultati della analisi svolte per chiarire le ragioni che hanno prodotto il danneggiamento di un componente e suggeriscono le soluzioni per evitare il ripetersi di tale problema.



  • Lavorazione provette con officina attrezzata

  • Trattamenti termici

  • Prove meccaniche

  • Test per l’ing. Civile

  • Analisi metallografiche

  • Microscopia elettronica ( SEM )

  • Analisi chimiche

  • Analisi Ambientali

  • Verifica della presenza di Amianto

  • Test di corrosione

  • Failure Analisys