Siamo lieti di annunciare che da ottobre è operativo il nuovo diffrattometro a raggi X ( XRD ).

Questo strumento ci permette non solo di completare il ventaglio di analisi su campioni contenenti amianto secondo DM 06/09/1994, ma ci apre la strada per nuove interessanti applicazioni come la quantificazione dell’austenite residua ( ASTM E975-13 ) e il riconoscimento delle fasi mineralogiche